Tu sei qui

Paesaggio Dolce

Il progetto ha avuto l’obiettivo di potenziare le competenze delle strutture del Servizio Assetto del Territorio, di operatori pubblici e privati e liberi professionisti in tre ambiti tematici per ciascuno dei quali si sono svolte lezioni frontali, workshop ed eventi finali:

AMBITO TEMATICO N. 1: La pianificazione paesaggistica e il nuovo PPTR: sostenibilità ambientale tra procedure amministrative e nuove strategie di sviluppo

AMBITO  TEMATICO N. 2: Percorsi formativi di rafforzamento delle competenze specifiche in materia di “Abitare Sostenibile” e “Qualità dell’Architettura”

AMBITO TEMATICO N. 3: Percorsi formativi di rafforzamento delle competenze specifiche in materia di “Norme per la Rigenerazione Urbana-Legge Regionale n. 21 del 2008”

 

Obiettivi

  • l’interpretazione della struttura del paesaggio, del territorio e dei valori patrimoniali come elementi costitutivi della qualità dello sviluppo;
  • un sistema di modi (pratiche) per giungere ad un governo integrato dei fattori qualificanti le trasformazioni socioeconomiche, per la promozione di modelli di sviluppo sostenibile, verso la ricchezza durevole delle comunità locali;
  • un’innovazione profonda delle modalità di governo delle trasformazioni, in cui gli adempimenti siano strumenti operativi e non finalità, per la messa in valore delle varie scale del paesaggio con le comunità;
  • un’idea collaborativa della programmazione sinergica delle diverse risorse economiche del paesaggio, per il perseguimento degli obiettivi essenziali dei beneficiari per il finalizzati al benessere collettivo;
  • indirizzi operativi, testimonianze e raccolte di pratiche per la gestione attiva dei paesaggi, ai fini della successiva integrazione degli aspetti paesaggistici nelle diverse politiche e nelle sfere settoriali.

 

Territori coinvolti

I territori coinvolti dal progetto sono stati quelli delle due Unioni dei Comuni, partners istituzionali nel progetto de quo, relativamente alla trattazione degli argomenti di cui:

all’ambito tematico n. 2  “Percorsi  formativi di rafforzamento delle competenze specifiche in materia di Abitare sostenibile e qualità dell’architettura” per l’Unione dei Comuni Terre d’Oriente;

ambiti N. 1 “Percorsi formativi di rafforzamento delle competenze specifiche in materia di “Autorizzazione Paesaggistica e il nuovo PPTR” e n. 3 “Percorsi formativi di rafforzamento delle competenze specifiche in materia di “Norme per la Rigenerazione Urbana-Legge Regionale n. 21 del 2008” per l’Unione dei Comuni della Messapia Lizzanello e Cavallino.

Si tratta di due Unioni di Comuni prossime tra loro e coerenti, non solo per vicinanza geografica, ma per interessi di governance. La prossimità fra i beneficiari dei percorsi, parte di due vicine Unioni di Comuni infatti è congiuntamente utilizzata come strategia di coesione per l’aumento della capacità amministrativa.

I percorsi formativi condivideranno la medesima filosofia di processo e saranno orientati verso la focalizzazione di pratiche di comunità negli ambiti pianificazione paesaggistica, rigenerazione urbana e abitare sostenibile: le tre scale dell’abitare, affini e contigue.

Le Unioni dei Comuni della Messapia e dell’Unione dei Comuni Terre d’Oriente hanno fatto proprio il principio “paesaggio=patrimonio” e funzione principale delle Unioni è proprio la promozione dello sviluppo socio-economico del territorio di riferimento  e  l'equilibrato assetto del territorio nel rispetto e nella salvaguardia dell'ambiente naturale e della salute dei cittadini.

Tra le attività ed i ruoli dell’Unione di Comuni della Messapia e delle Terre d’Oriente rientrano anche quelli della definizione di iniziative omogenee di qualificazione del paesaggio urbano e naturale, la cura, la manutenzione e la valorizzazione paesistica ed ambientale del territorio e degli ambiti urbani, azioni strategiche per attuare un equilibrato sviluppo del territorio.

 

Partner di progetto

Unione di Comuni della Messapia Cavallino-Lizzanello, composta dai comuni di Cavallino e Lizzanello, centri messapici di rinomato valore archeologico.

Unione dei Comuni Terre d’Oriente, composta dai Comuni di Giurdignano, Muro Leccese, Otranto, Uggiano la Chiesa, si sviluppa nella provincia di Lecce, più precisamente a sud-est del capoluogo estendendosi sul territorio salentino per 120,00 kmq, per una popolazione pari a quasi 20.000 unità.

Fondazione "Le Costantine" di Casamassell, ente di formazione professionale.

Progetto cofinanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e Regione Puglia con avviso 7/2015 Asse VII ‐ Capacita Istituzionale ‐ “Percorsi di formazione Assetto del Territorio” approvato con d.d n. 220 del 26.06.2015 pubblicata sul BURP n. 95 del 02.07.2015 approvato con DETERMINAZIONE DELL’AUTORITA’ DI GESTIONE PO FSE PUGLIA 2007 2013 28 settembre 2015, n. 376 pubblicata sul BURP 128 del 01.10.2015

Gallery


 

+39 0832 217879

 

AFORISMA.Business.School

 

Via Umbria, 19, 73100 - Lecce