I criteri per la scelta di un master


I giovani affrontano un numero crescente di sfide e scelte difficili che si ripercuotono sul proprio futuro.

Una volta terminato il percorso universitario la domanda principale da porsi è: "E ora? Qual è il master più adatto alle mie esigenze? Quali sono gli sbocchi professionali una volta concluso il master?"

A questo punto si analizzano tutti gli aspetti prima di effettuare tale scelta.

Qualcosa da prendere in considerazione quando si sceglie un master è l'accreditamento ASFOR, che è un'associazione ed ha come obiettivo quello di sviluppare la cultura di gestione in Italia, e di qualificare l'offerta di Formazione Manageriale, adattandola continuamente alla dinamica della domanda. AFORISMA è accreditato ASFOR.

Il segretario generale di ASFOR Mauro Meda che si occupa di certificare la qualità dei master attivati nell'ambito del management aziendale ha definito 10 parametri da tenere in considerazione, che vi elenchiamo qui:

  1. Precedenti edizioni: i master dovrebbero avere almeno tre anni di attività, durante i quali  "i fruitori hanno gia avuto modo di valutare la qualità del prodotto" spiega il segretario "ma è anche un tempo congruo per l'ente formativo a sviluppare le necessarie relazioni con il sistema delle imprese"
  2. Il rapporto con il tessuto produttivo: è necessario informarsi sulle aziende partner che collaborano con il master
  3. Lo stage: la scuola deve avere un solido progetto formativo e un tutoraggio adeguato sia durante che dopo lo stage
  4. La selezione degli studenti: il master deve effettuare sugli aspiranti allievi una verifica rispetto formazione preliminare e sondare le potenzialità del candidato
  5. Chiarezza degli obiettivi: il master deve essere trasparente sulle sue finalità, sui contenuti e sul metodo di insegnamento adottati
  6. Docenti: è importante un corpo docenti stabile nel tempo e qualificato
  7. Presenza di tutor: in modo tale da facilitare e aiutare il processo di apprendimento degli studenti
  8. Costo: un corso di qualità non può scendere sotto una determinata soglia, ma bisogna anche dire che un costo elevato non è sempre sintomo di qualità
  9. Possibilità di borse di studio o un prestito d'onore
  10. Placement: la percentuale degli allievi che dopo il master ha ottenuto un vero contratto di lavoro, la scuola deve sempre rispondere senza ambiguità a questa domanda

Oltre questi 10 punti noi vi consigliamo di scegliere innanzitutto ciò che vi piace indipendentemente dalla laurea di provenienza e di non scegliere di frequentare un master solo perchè si ha difficoltà di trovare lavoro, la qualifica di un master dà la possibilita di svilluppare maggiore pratica rispetto il percorso universitario e permette di potersi presentare adeguatamente ad un organizzazione aziendale.