Buone notizie: al via il nuovo Selfiemployment

E’ ufficiale: dal 22 febbraio 2021 è operativo il nuovo SELFIEmployment con condizioni di accesso e finanziamenti più vantaggiosi.

Ma cos’è Selfiemployment?

E’ un incentivo all’imprenditorialità tramite il quale finanzia con prestiti a tasso zero l’avvio di piccole iniziative imprenditoriali, promosse da NEET, donne inattive e disoccupati di lungo periodo, su tutto il territorio nazionale.

Possono chiedere i finanziamenti anche imprese individuali, società di persone, società cooperative/cooperative sociali, associazioni professionali e società tra professionisti costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda. Il progetto finanzia iniziative su tutto il territorio nazionale.

Cosa finanzia?

Possono essere finanziate le iniziative in tutti i settori della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio, anche in forma di franchising, come ad esempio:

  • turismo (alloggio, ristorazione, servizi) e servizi culturali e ricreativi
  • servizi alla persona
  • servizi per l’ambiente
  • servizi ICT (servizi multimediali, informazione e comunicazione)
  • risparmio energetico ed energie rinnovabili
  • servizi alle imprese
  • manifatturiere e artigiane
  • commercio al dettaglio e all’ingrosso
  • trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, ad eccezione dei casi di cui all’articolo 1.1, lett. c), punti i) e ii) del Reg. UE n. 1407/2013;

L’incentivo è gestito da Invitalia nell’ambito del programma Garanzia Giovani, sotto la supervisione di Anpal.

AFORISMA fornisce un servizio di consulenza informativa a tutti coloro che sono interessati all’iniziativa.

Per saperne di più: www.aforisma.org/selfiemployment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.